10 Feb

Il calcio è uno sport che ha preso piede in Italia nel 20esimo secolo dopo che alcuni appassionati ne presero spunto dal football in Inghilterra. Oggi possiamo senza dubbio dire che il calcio è divenuto un elemento imprescindibile della cultura nostrana, essendo seguito da milioni di persone con una passione unica nel suo genere.

II calcio è uno sport praticato da moltissime persone, dai più piccoli a quelli più grandi.

E’ una disciplina che riesce a far uscire fuori quello che è il vero spirito di squadra, fondato sul rispetto e sulla lealtà dei giocatori.

Il calcio in Italia è “lo sport nazionale”, lo sport che riesce a suscitare  grandi emozioni e a muovere grandi masse di persone.

Del resto, chi da bambino non si è mai entusiasmato giocando con la palla?

E’ per questo che i giovani d’oggi, e non solo, lo adorano.

Lo adorano perché li fa sentire sempre  giovani e bambini, in grado di poter conquistare il mondo -i loro spettatori sugli spalti- unicamente calciando una palla, cercando di non farsela prendere dai loro avversari, con il tentativo di segnare in porta.

Nei suoi primi anni di vita, il calcio era praticato principalmente per diletto personale, di fatti le squadre vincitrici ricevevano in cambio, per le loro prestazioni atletiche, solamente medaglie di merito o dei piccoli cesti di generi alimentari.

Al giorno d’oggi il calcio è diventato un vero e proprio lavoro al quale tutti i giovani ambiscono, ha infatti dei redditi altissimi. Oltre che per i giocatori, il calcio in Italia (e non solo in Italia), è diventato un vero e proprio business ad ampio raggio. Pensiamo alle pay per-view, agli stadi di proprietà con annessi metri cubi di costruzioni tese a produrre guadagno (negozi, appartamenti etc), al merchandising. Insomma, il calcio in Italia oltre a fare “cultura”, produce un bel giro economico a cui è difficile rinunciare.

Questo aspetto ha forse un pò cambiato il calcio, rendendolo più spettacolare e attrattivo, ma spogliandolo di tutti quei valori passionali che da sempre lo avevano accompagnato.

Bisognerà farsene una ragione!